menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Protezione civile: operativa la colonna toscana inviata in Veneto

Maltempo nel bellunese: ecco come i volontari toscani aiutano la popolazione

E' già operativa la colonna mobile della Regione Toscana mandata in Veneto a supporto dei soccorsi in atto dopo il maltempo che nel Bellunese ha provocato gravi danni e devastazione. La colonna toscana è partita venerdì pomeriggio da Firenze attorno alle 16,30 ed è arrivata in nottata, verso le 2 di sabato 3 novembre, a Ponte nelle Alpi in provincia di Belluno, dove si è fermato il grosso della colonna, mentre una squadra è stata subito inviata a Falcade, al confine col Trentino, dove ha sede il punto logistico della spedizine toscana.

La situazione è drammatica. Non mancano gli sfollati. Le strade sono devastate, molti i tralicci divelti o piegati, non poche le case danneggiate. Alcune zone sono allagate. Difficoltose le comunicazioni.

Sono circa sessanta gli operatori di diverse associazioni del volontariato a disposizione della Protezione civile toscana. Le unità toscane sono state destinate agli interventi nei territori comunali di Vallada Agordina, Cencenighe, Alleghe, Falcade, Rocca Pietore, tutti in provincia di Belluno. La spedizione opera nell'ambito del Centro di coordinamento integrato con le istituzioni locali sotto la direzione della Protezione civile nazionale.

Motoseghisti, tagliatori di piante, addetti alla pulizie delle strade ed altri profili professionali sono attivi, con a disposizione mezzi pesanti e leggeri, macchine per il movimento della terra e il ripristino della viabilità. Scopo dei volontari, attivi nel togliere le alberature e sanare le frane, è garantire un concreto aiuto alla popolazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Aerei: caccia in volo sopra Firenze / VIDEO

  • Cronaca

    Gioberti: mega party, in 67 dentro casa

Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento