rotate-mobile
Cronaca

Prostituzione, Nardella: "La multa arriverà a casa"

Il sindaco ha parlato dell'ordinanza stamani a Radio 24. "Le case chiuse - ha detto - parliamone"

"Massimo rispetto per la privacy, ma quando c'è un reato bisogna tutelare la privacy del marito? In molte di queste occasioni siamo di fronte alla distruzione dei diritti umani, della dignità della donna. Prima di preoccuparci della privacy di una persona che va con una ragazzina di 15 anni, io mi preoccuperei di quella ragazzina". E' quanto detto dal sindaco di Firenze Dario Nardella questa mattina durante una trasmissione di Radio 24 in cui gli hanno chiesto come funziona la nuova ordinanza antiprostituzione

Chi viene beccato con una prostituta da venerdì scorso a Firenze rischia una multa da 206 euro, la denuncia e l'avvio di un procedimento penale (c'è anche il rischio di stare in carcere per 3 mesi). La multa, come tutte quelle fatte dalla polizia municipale, arriverà a casa. Le mogli scopriranno che il marito va a prostitute grazie a una missiva del comune.

"Le forze dell'ordine fanno un grande lavoro - ha detto Nardella ai microfoni della radio - solo a Firenze, nell'ultimo anno, si sono contate 27 indagini e 128 persone indagate (ndr per sfruttamento della prostituzione). E' un numero incredibile, ma non basta perchè credo che si debba andare anche alla causa. Si tratta quindi non di una misura punitiva, ma di uno strumento di supporto, messo a disposizione dei sindaci dal decreto sicurezza Minniti. Non è la soluzione totale, ma contribuisce a contrastare lo sfruttamento".

Il sindaco ha invitato poi la politica, e il Parlamento che sarà eletto nella prossima legislatura, ad affrontare di petto la questione e a valutare se sia il caso ri riaprire le cosiddette "case chiuse". 

Ieri sera al dibattito conclusivo della Festa del PD alle Cascine Nardella ha poi parlato della necessità di estendere l'ordinanza a tutti i Comuni che fanno parte della città metropolitana fiorentina. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prostituzione, Nardella: "La multa arriverà a casa"

FirenzeToday è in caricamento