Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Rifredi / Via dei Caboto

Rifredi: scoperto centro massaggi a luci rosse in via Caboto

La polizia ha scoperto un centro estetico a luci rosse in via Caboto a Rifredi. Una 36enne è stata arrestata per sfruttamento della prostituzione. A fare la segnalazione alcuni residenti

Dietro l'apparenza di un centro estetico, dotato di regolare licenza, si nascondeva una casa di appuntamenti a luci rosse. E' quanto hanno scoperto gli agenti della squadra mobile, che ieri hanno fatto irruzione in un centro estetico in via Caboto, nella zona di Rifredi a Firenze. La titolare, una cittadina cinese di 36 anni, è stata arrestata con l'accusa di favoreggiamento della prostituzione. Secondo quanto riferito, al momento dell'irruzione erano presenti tre presunte massaggiatrici, tutte cinesi, una delle quali era impegnata a intrattenere un cliente con un massaggio a luci rosse. Nella struttura erano presenti solo alcuni materassi appoggiati direttamente sul pavimento, mentre era assente ogni tipo di attrezzatura per i trattamenti estetici. I clienti contattavano direttamente la proprietaria, che si faceva pubblicità con annunci sui giornali e su alcuni siti internet. Il costo di ogni prestazione era di circa 70 euro. Le indagini della quadra mobile sono scattate a seguito delle segnalazioni di alcuni residenti, insospettiti dal fatto che il centro estetico, privo di insegna all'ingresso, fosse frequentato solo da uomini. Nei giorni scorsi, sempre a Firenze, un'altra casa di appuntamenti è stata scoperta dalla polizia in un appartamento in via Agnolo Firenzuola, subaffittato ad alcune prostitute da tre cittadini dello Sri Lanka, denunciati per sfruttamento della prostituzione. (Ansa)
 

 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifredi: scoperto centro massaggi a luci rosse in via Caboto

FirenzeToday è in caricamento