menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sedie e tavolini all’aperto, piano prorogato fino a fine anno

L'assessore Gianassi: "Un modo per sostenere economia ed occupazione"

Sedie e tavolini all’aperto fuori dai locali per tutto il 2021. Lo ha deciso ieri Palazzo Vecchio, approvando una delibera dell’assessore al commercio e alle attività produttive Federico Gianassi che proroga a bar, ristoranti ed esercizi simili la possibilità di somministrare all’aperto cibi e bevande fino al 31 dicembre 2021.

Le occupazioni di suolo pubblico a carattere straordinario per la posa di tavoli e sedie prontamente rimovibili saranno quindi consentite fino al 31 dicembre. Resta invariata invece la disciplina vigente in merito a dehors o strutture di carattere stabile e non prontamente removibili.  

Quelle attività che hanno ottenuto l’autorizzazione a mettere sedie e tavolini all’aperto lo scorso anno possono mantenere l’occupazione straordinaria già approvata. Per quelle attività invece che intendano fare richiesta, saranno riaperti i termini per presentare domanda.

“La crisi sanitaria ed economica è ancora forte e l’utilizzo di spazi all’aperto – spiega Gianassi – serve ad assicurare distanziamento e aiutare le attività a lavorare”.

Sono circa un migliaio le attività in tutta la città che hanno fatto richiesta lo scorso anno di suolo pubblico gratuito per posizionare tavoli e sedie all’aperto.

Adesso con il nuovo regolamento, che sarà sottoposto al vaglio del Consiglio Comunale, spiega Gianassi, “vogliamo continuare a sostenere l’economia cittadina e l’occupazione e garantire maggiore sicurezza alle persone”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento