Cronaca

Il progetto: "Graffiti sulle edicole per renderle più belle" / FOTO

Sette le edicole coinvolte

Sta per concludersi progetto del sindacato giornalai finanziato dall'assessorato al turismo. Coinvolti sette writer in collaborazione con l'assessorato alle politiche giovanili

Graffiti sulle edicole per "renderli più belle". Il progetto si sta concludendo in questi giorni: era stato presentato dal sindacato giornalai di Firenze e selezionato nell’ambito dell’avviso pubblicato dall’assessorato al turismo per supportare, con un cofinanziamento di 10mila euro a progetto, interventi destinati non solo a turisti ma anche a cittadini.

Le edicole coinvolte sono quelle di via Pellicceria, piazza Duomo, piazza Sant'Ambrogio, piazza Alberti, viale Righi, piazza Piero della Francesca e via Torcicoda.

"Gli interventi artistici, incentrati sulle lettere dell'alfabeto, sulla parola in quanto segno imprescindibile di riviste e giornali e mezzo di comunicazione, sono stati realizzati con una scelta cromatica ispirata ai colori della città, dai writers Corn79, Reser LL, Luca Font, Duke1, Sera KNM, Bue2530 e Droste. La progettazione, la gestione ed il coordinamento dell’intervento è toccato a Matteo Bidini, già curatore di altri progetti di arte urbana nella nostra città, e coinvolto dal sindacato giornalai. Il tutto in collaborazione con l'assessorato alle politiche giovanili", fa sapere Palazzo Vecchio.

“Dentro il bando turismo - ha spiegato l'assessore al turismo Cecilia Del Re - abbiamo chiesto di indagare nuovi itinerari per raccontare volti più sconosciuti della nostra Firenze. Un filone da indagare è senz’altro quello della street art, che negli ultimi anni grazie al Sindaco e all’assessorato alle politiche giovanili guidato oggi da Cosimo Guccione ha trovato spazio in città. L’associazione degli edicolanti ha voluto partecipare al bando turismo per dare a giovani artisti la possibilità di esprimersi sulle edicole di luoghi del centri storico e dei quartieri al fine di dare un volto nuovo ai loro chioschi e ampliare l’offerta in città della street art, che sta sempre più riscuotendo la curiosità di cittadini e visitatori. Alla street art, abbiamo dedicato anche una sezione del portale Feel Florence, dove verrà aggiunto anche questo itinerario”.

“Questo risultato – ha dichiarato l'assessore alle politiche giovanili Cosimo Guccione - è stato raggiunto grazie ad una collaborazione virtuosa tra il sindacato giornalai e varie direzioni dell'amministrazione comunale. Uno degli obiettivi era quello di promuovere il 'graffiti writing' quale fenomeno culturale della pittura murale caro ai giovani”.

“Le edicole rappresentano un presidio sociale e culturale per la città – ha aggiunto l’assessore al commercio Federico Gianassi – e per questo le abbiamo sostenute negli anni con riduzioni dei tributi e con misure per arricchire la loro offerta come per la vendita di biglietti o con la possibilità essere di punto anagrafico decentrato.  Questo ulteriore progetto, che mette insieme street art e cultura, aiuta a rilanciarle e a sostenerle”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il progetto: "Graffiti sulle edicole per renderle più belle" / FOTO

FirenzeToday è in caricamento