rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Cronaca

Scandicci: ecco i “progetti del cuore”

La Pubblica Assistenza Humanitas avrà a disposizione un Fiat Ducato, destinato ad assistere chi ha bisogno

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FirenzeToday

Parte nuovamente il servizio di trasporto sociale di Progetti del Cuore grazie alla generosità delle attività del territorio. Anche a Scandicci sarà garantito l’apporto di un importante servizio di mobilità gratuita: anziani, ragazzi, bambini con problemi di deambulazione e famiglie in difficoltà del comune avranno a disposizione un mezzo di trasporto Fiat Ducato, completamente attrezzato per trasferimenti che aiutino lo svolgimento di piccole e grandi necessità quotidiane: assistenza sociale, cure mediche, istruzione, sport, svago e tanto altro.

Progetti del Cuore collabora con le più importanti Istituzioni e Associazioni di volontariato di tutta Italia e integra nel proprio oggetto sociale lo scopo di avere un impatto positivo sulla società e sul territorio. L’obiettivo prevalente dell’attività è il rafforzamento del senso di unione che lega la collettività, con uno sguardo speciale verso le fasce più deboli, che trovano assistenza quotidiana nei servizi di mobilità gratuita e prevenzione sanitaria. Le aziende che parteciperanno potranno trasferire sul proprio marchio il valore sociale di questa iniziativa ed “abbracciare” le persone più fragili della comunità, cercando di migliorare la loro qualità di vita.

La Pubblica Assistenza Humanitas potrà così continuare a occuparsi di coloro che sono meno fortunati, come fa ormai da anni. “Ricevere questo mezzo per noi è veramente importante - spiega il presidente Filippo Lotti -. Si tratta di un servizio di accompagnamento sociale grazie al quale si viene incontro ai bisogni della gente del nostro territorio. I nostri servizi sono messi a disposizione da volontari e accompagnatori, a bordo del mezzo che Progetti del Cuore ci ha consegnato i bisognosi troveranno sempre un autista e un accompagnatore. Purtroppo questo tipo di richieste è aumentato molto negli ultimi tempi. Sono sempre di più le famiglie che si rivolgono alla Pubblica Assistenza per ottenere servizi di accompagnamento sociale, soprattutto per le esigenze di anziani fragili e con problemi di deambulazione, di ragazzi diversamente abili e di tutti quelli che appartengono alla cosiddetta fascia fragile della popolazione. I nostri servizi sono rivolti A chi ha bisogno di raggiungere centri diurni o centri medici che offrono cure specifiche e sostegno a chi ha bisogno. La nostra base operativa è Scandicci, da qui saranno raggiunti i vari comuni limitrofi. In media offriamo circa 150 servizi di accompagnamento sociale al giorno”.

La conferenza stampa di presentazione si è tenuta a Scandicci, venerdì 4 novembre presso la sede della Pubblica Assistenza Humanitas, in via Bessi, 2. Tra i testimonials di Progetti del Cuore figurano nomi noti dello sport e dell'impegno sociale, tra cui Annalisa Minetti, Beppe Signori e Andrea Devicenzi: esempi di persone vere, piene di passione, campioni fortemente impegnati nel sociale, che sfidano ogni giorno i propri limiti e combattono contro i pregiudizi, mettendo la loro popolarità al servizio del prossimo. Gesti semplici, ma importantissimi, che ognuno di noi dovrebbe seguire. Da soli possiamo fare poco. Insieme possiamo fare molto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scandicci: ecco i “progetti del cuore”

FirenzeToday è in caricamento