Immigrazione, tutti i profughi scappati dal Firenze prima dell'identificazione

Se ne sono andati durante le notti del fine settimana, destinazione Nord Europa. Molti sono fuggiti nelle macchine di parenti e amici, altri in treno

I 40 profughi arrivati a Firenze dalla Sicilia sono gia' scappati verso il Nord Europa. Erano stati accolti giovedì notte dalle associazioni del territorio, ma nel corso delle notti del fine settimana hanno optato per la fuga. Secondo gli operatori umanitari, alcuni di loro se ne sarebbero andati grazie al passaggio in auto di alcuni amici o parenti, altri invece avrebbero optato per il treno, una soluzione pero' meno sicura soprattutto al valico del confine.

La maggior parte dei profughi fuggiti è di nazionalità' siriana, mentre alcuni sarebbero palestinesi. Venti di loro erano stati ospitati presso l'agriturismo Bonciani a Vicchio nel Mugello, altri 8 si trovavano preso Casa Caterina in zona centrale a Firenze, altri 5 presso la Foresteria Pertini della Caritas (zona Firenze Sud), mentre altri 7 erano al Centro Paci in zona Firenze Nord, dove dimorano anche quasi cento profughi somali.

Tra oggi e domani i rifugiati si sarebbero dovuti sottoporre alle procedure d'identificazione attraverso le impronte digitali. E proprio in vista di questa procedura, molti hanno deciso di lasciare Firenze affinchè potessero chiedere asilo in altri Paesi europei. Fuggite anche le nove famiglie ospitate nel territorio pratese. (Agenzia Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: "La Toscana torna arancione dal 4 dicembre"

  • Coronavirus: Giani preme per anticipare il ritorno in zona arancione (e gialla)

  • Natale: 6 libri ambientati a Firenze da mettere sotto l'albero

  • Coronavirus: nuova ordinanza in Toscana  

  • Coronavirus, Giani: "Toscana arancione da domenica"

  • Ex Panificio Militare: i lavori per la nuova Esselunga slittano ancora

Torna su
FirenzeToday è in caricamento