Processo Piscine, l'assessore Vannucci si difende: “Mai favorito nessuno”

L'ex assessore allo sport (ora al welfare e alla sanità) è sotto processo e ha deposto oggi in aula

L'assessore Andrea Vannucci “ha chiarito la sua posizione in relazione a vari momenti di questa vicenda della concessione in uso della piscina Paganelli, spiegando di aver mantenuto il suo intervento nei limiti istituzionali e di avere agito nell'esclusivo interesso pubblico”. Così l'avvocato Pier Matteo Lucibello, difensore di Vannucci, commenta a caldo la deposizione resa oggi in aula dal suo assistito, imputato insieme ad altre 5 persone accusate, a vario titolo, di turbativa d'asta e di falso nell'assegnazione a privati tramite gare della gestione di alcune piscine comunali. "Vannucci ha negato nel modo piu assoluto di aver aiutato o favorito chicchessia nel corso di questa procedure" conclude l'avvocato Lucibello.

L'assessore al welfare e alla sanità era stato rinviato a giudizio l'8 marzo 2018 dal gup Mario Profeta, a seguito di un'inchiesta della guardia di finanza di Firenze coordinata dalla pm Giuseppina Mione, sugli affidamenti delle piscine San Marcellino e Paganelli. Oltre a Vannucci, all'epoca assessore allo sport, erano stati rinviati a giudizio - e sono oggi imputati - l'allora dirigente dell'assessorato allo sport Elena Toppino, i funzionari comunali Loris Corti e Jacopo Vicini, gli imprenditori Franco Bonciani (in passato segretario locale Pd a Rignano sull'Arno) e Cipriano Catellacci. Erano stati prosciolti in fase preliminare, invece, due membri della commissione gare: Emilio Carletti e Stefano Perla.

"Sono sereno perché sono certo di aver sempre operato nel rispetto delle norme e per l'esclusivo interesse della città. Sono pertanto convinto che al processo emergerà la mia innocenza", ha sempre sostenuto Vannucci. Il processo davanti alla giudice Paola Belsito è nella fase dibattimentale.

Gli altri 5 imputati sono difesi dagli avvocati Massimo Fusi, Mario Taddeucci Sassolini, Arianna Calabria, Federico Bagattini, Neri Pinucci, Gaetano Viciconte, Vittorio Sgromo e Luca Bisori. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm: slitta la firma, tutti i dubbi delle Regioni

  • Coronavirus: possibili 'zone rosse' in Toscana

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Montespertoli: si getta nel vuoto dopo una lite in casa, muore quindicenne

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da lunedì

  • Incidente stradale in viale Belfiore: auto contro scooter, un ferito grave / FOTO

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento