menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine Facebook da 'Women's March Florence'

Immagine Facebook da 'Women's March Florence'

Presidio per George Floyd al Consolato americano di Firenze

Organizzato da Women's March Florence, su Facebook quasi mille adesioni in poche ore: "Portate cartelli"

Anche Firenze scende in piazza per George Floyd, il 46enne afroamericano ucciso a Minneapolis, Stati Uniti, il 25 maggio scorso da un poliziotto che lo ha tenuto a terra premendogli un ginocchio sul collo per quasi nove minuti e così soffocandolo.

Il presidio è organizzato per questo sabato, 6 giugno, alle 19:30, di fronte al Consolato americano di Firenze in lungarno Vespucci. E' stato organizzato da Women's March Florence, associazione nata con lo scopo di promuovere iniziative contro la violenza sulle donne, contro il razzismo e a favore della diffusione del rispetto dei diritti umani.

"Women's March Florence e Indivisible TUScany sono solidali con Black Lives Matter e l'indignazione internazionale per l'uccisione della polizia di George Floyd e una lunga serie di altri. Per un'ora terremo una silenziosa protesta di fronte al consolato americano a Firenze, in ginocchio o in piedi con cartelli per mostrare alle persone nere che stiamo guardando, stiamo ascoltando e siamo con loro. Per far parte di questa rivoluzione mondiale e mostrare il vostro supporto, venite e state in piedi con noi", si legge nella nota diffusa su Facebook assieme all'evento.

Le organizzatrici chiedono a tutti che "a causa di COVID19 tutti devono indossare mascherine e rispettare la distanza di un metro" tra le persone. All'evento Facebook hanno già aderito quasi mille persone.

(Immagine Facebook da 'Women's March Florence')

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento