Oggi la presentazione del restauro della statua di Maria Ausiliatrice

Oggi la presentazione del restauro della statua di Maria Ausiliatrice. Presente anche l'Arcivescovo di Firenze Giuseppe Betori

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FirenzeToday

Oggi alle 18 alla presenza dell'Arcivescovo di Firenze, Giuseppe Betori,  all'interno della Chiesa della Sacra Famiglia viene presentata  al pubblico e alla stampa la statua di Maria Ausiliatrice dopo le operazioni di restauro coordinate dalla Soprintendenza  speciale per il patrimonio storico-artistico ed etno-antropologico e per il polo museale della città di Firenze.  L'opera in marmo statuario alta più di due metri disegnata da Giuseppe Cassioli ed eseguita dalla Scuola d'arte Arrighini di Pietrasanta, in cui il volto della Vergine richiama molto da vicino quello della Primavera del Botticelli, dal 1940 era collocata sulla cuspide più alta della facciata della Chiesa della Sacra Famiglia, ad una altezza di più di trenta metri che ne impediva l'ammirazione e il culto.

La Soprintendenza ne ha perciò autorizzata la collocazione all'interno della Chiesa della Sacra Famiglia al termine dell' intervento di restauro, sostituita nella nicchia della cuspide da una copia esatta in vetroresina. Con questo evento si conclude l'impegno, non solo apostolico, del parroco Don Gianni D'Alessandro che per nove anni ha guidato la comunità parrocchiale dei Salesiani di Firenze e ne è stato il riferimento. Don Gianni è stato trasferito  presso il Santuario Nostra Signora della neve a La Spezia.     

 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento