menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La sala gremita dello Stensen

La sala gremita dello Stensen

Successo alla presentazione del saggio "Il processo anevrotico in psicoterapia"

Pienone in sala. Circa 200 persone rimaste fuori

Grande successo per la presentazione del saggio di psicologia clinica "Il processo anevrotico in psicoterapia" che si è svolta presso la libreria Stensen nel weekend appena concluso. Nonostante il titolo apparentemente impegnativo, il testo dello psicoterapeuta fiorentino Loris Pinzani è rivolto sia a specialisti sia al vasto pubblico. Avviene raramente di vedere una presentazione editoriale con questa affluenza di intervenuti. I libri in scorta alla libreria sono andati esauriti in tempo record ed in molti non hanno potuto per accaparrarsi il volume edito da Alpes Italia.

Gli astanti hanno gremito la sala da prima dell'orario stabilito, affollando lo spazio disponibile. Molti di loro, vista la copiosa presenza, non sono riusciti ad accedere alla sala per l'eccessivo affollamento. L'incontro è stato diretto da Marcello Lazzerini, noto nel mondo del giornalismo cittadino, che ha posto all'autore domande intense e puntuali. Il tema del Processo Anevrotico applicato all'attività di cura psichica ha impegnato gli astanti come gli individui impegnavano lo spazio della sala, in un clima di esposizione specialistica ma chiara e partecipata. L'organizzazione ha posto un numero di telefono ed un indirizzo di posta elettronica a cui sono state indirizzate le domande del pubblico, dal momento che l'autore aveva precisato che quanto prima avrebbe risposto a tutti gli interrogativi che gli venivano posti sul tema Psicoterapia Anevrotica. Durante l'incontro sono stati molteplici gli argomenti toccati, dagli aspetti di sviluppo individuale in ambito psicologico fino a quello della psicopatologia di cui il dottor Pinzani è specialista. 

Sono accorsi all'incontro da diverse località della regione ed è verosimilmente per questo motivo che la sala si è rivelata insufficiente tanto quanto il numero dei volumi messi a disposizione, senza poter immaginare la rilevanza riportata dall'evento. All'ingresso un po' di disappunto non è mancato tra chi aveva fatto molta strada ma non è riuscito ad entrare. Tuttavia aldilà di questo, rimane la soddisfazione di aver coinvolto un alto numero di persone in una tematica di evidente interesse, che da sempre riguarda lo sviluppo dell'igiene sociale oltre che il benessere individuale. Evidentemente per questo lo stesso autore in ultimo ha affermato che a questo seguiranno altri incontri rivolti alla diffusione della tematica anevrotica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Casting per il nuovo film di Pieraccioni: come fare domanda

social

Cake Star a Prato: le tre pasticcerie in sfida

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento