rotate-mobile
Cronaca

Poste, i sindacati: “L'azienda sbaglia, code più lunghe per ritirare le raccomandate”

La Cisl: "Più difficile il ritiro dopo la mancata consegna a casa"

Da lunedì 10 Aprile le raccomandate in giacenza non sono più consegnate dagli uffici di recapito ma dagli uffici postali. Lo rende noto la  Slp-Cisl Firenze-Prato, con il segretario Sandro Vigiani.

“In questi giorni la clientela in molti uffici postali ha dovuto aspettare anche più di un’ora per ritirare la raccomandata. Inoltre con la nuova procedura introdotta da Poste Italiane le raccomandate potranno essere ritirate due giorni dopo la tentata consegna del postino, per cui rispetto alla vecchia procedura si perde un giorno. E' un netto peggioramento del servizio”, attacca Vigiani, che chiede all'azienda un’adeguata formazione del personale e “nuove risorse a fronte del nuovo servizio, per poter migliorare il servizio ai cittadini e le condizioni lavorative dei dipendenti”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poste, i sindacati: “L'azienda sbaglia, code più lunghe per ritirare le raccomandate”

FirenzeToday è in caricamento