rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Degrado / Porta a Prato / Via Elio Gabbuggiani

Porta a Prato, viene per lavoro e gli svaligiano l'auto. "Non mi aspettavo questo degrado a due passi dalla Leopolda" / FOTO

Era venuto in città con la famiglia e aveva parcheggiato in una zona molto trafficata.

"Per portare via 20 euro mi hanno fatto un danno da 200". Giuseppe Tortora, abitante a Pisa, era venuto in città per lavoro e ha tranquillamente parcheggiato al piazzale Porta al Prato, in una zona "praticamente sotto una telecamera" come specifica lui stesso. Quando è tornato però ha trovato una brutta sorpresa: finestrino dell'auto spaccato e interni 'ripuliti'. Tra le cose che gli hanno portato via dall'auto, un Air Tag, oggetto che permette il tracciamento. 

"Ho seguito l’indicazione del mio AirTag - spiega Tortora - e mi ha condotto nella zona di via Elio Gabbuggiani. L'aver parcheggiato in un posto comunque trafficato, non è servito a scoraggiare i malviventi. Quando sono arrivato sul posto ho ritrovato il mio AirTag e nulla più di quanto mi hanno portato via. In compenso direi che ho trovato altro".

Si perché Tortora, ha trovato "una situazione di degrado e ho rinvenuto oggetti presumibilmente provenienti da altri furti. E poi escrementi, siringhe, oggetti utilizzati per il consumo di droghe, tutto questo a due passi da un simbolo che è la stazione Leopolda e da un teatro come quello del Maggio. Ho fatto querela contro ignoti. Non tanto per riavere quanto mi hanno rubato ma sperando che possa servire ad accendere maggior attenzione sulla zona".

Oltre al dispiacere, a Tortora è rimasta una sicurezza: "Dovrò tornare a Firenze nelle prossime settimane ma non credo che ci tornerò con la mia macchina". 

Degrado zona parcheggio Porta al Prato

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porta a Prato, viene per lavoro e gli svaligiano l'auto. "Non mi aspettavo questo degrado a due passi dalla Leopolda" / FOTO

FirenzeToday è in caricamento