Cronaca Centro Storico / Ponte Amerigo Vespucci

Ponte Vespucci, tenta suicidio per la saudade: salvato 

Il giovane è stato bloccato dai carabinieri 

Uomo in Arno (foto di archivio)

Ieri notte i carabinieri del nucleo radiomobile hanno salvato un giovane straniero che voleva gettarsi in Arno dal Ponte Vespucci. A dare l'allarme è stato un amico della vittima dopo che il ventenne si era già seduto sul parapetto del ponte.
 
I militari dell'Arma sono arrivati sul posto trovando il giovane le cui gambe già penzolavano davanti all'Arno. Un carabiniere si è avvicinato con cura, parlando con il ragazzo, fino a quando - approfittando di una distrazione - l'ha afferrato per un braccio. Una morsa che ha permesso ai colleghi di bloccarlo e trascinarlo al sicuro sul marciapiede. 


Il ragazzo, di origine sudamericana, che lavora regolarmente in città, è stato affidato alle cure del personale sanitario del 118 che l'hanno trasportato all’ospedale di Santa Maria Nuova dove è rimasto in osservazione. Da quanto appurato le motivazioni del gesto sarebbero da ricondurre  allo stato depressivo che sta attraversando il ragazzo per la lontananza dalla famiglia d’origine.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte Vespucci, tenta suicidio per la saudade: salvato 

FirenzeToday è in caricamento