Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Il Ponte Santa Trinita si fa bello con la nuova illuminazione / FOTO

Accese le nuove luci permanenti che mettono in risalto architettura e dettagli artistici

Si è accesa la nuova luce su Ponte Santa Trinita, pensata per metterne in risalto e valorizzarne le architetture e i dettagli artistici. Nell'ambito dell'edizione 2019 di F-Light, il Firenze Light Festival, uno degli interventi di illuminazione realizzati da Silfi Spa è stato quello della “rimessa in luce” del ponte, che sarà permanente.

La “rimessa in luce” è stata effettuata con 12 nuovi punti di illuminazione bianca calda, che consentono di apprezzare al meglio tutti i dettagli architettonici di Ponte Santa Trinita, in particolare i fregi in marmo sulla sommità delle arcate e le statue allegoriche delle quattro stagioni.

In continuità con l’impianto precedente a Led realizzato nel 2011 è stata utilizzata una luce bianca che consente una percezione del marmo di maggiore brillantezza, grazie all’uso di 12 speciali apparecchi sagomatori a led di derivazione teatrale che “cuciono” la luce su misura delle forme artistiche.

Come ormai consuetudine, il Firenze Light Festival non si esaurisce dunque al termine delle festività natalizie. Oltre a Ponte Santa Trinita quest'anno sono stati accesi nell'ambito di F-Light i nuovi impianti di illuminazione delle Rampe del Poggi, dopo la conclusione dell’operazione di restauro, e del Loggiato dell'Istituto degli Innocenti, in occasione del suo Seicentenario.

Nelle precedenti edizioni del Festival era invece stata la volta della Basilica di San Miniato al Monte, Loggia del Pesce, mercato e chiesa di Sant’Ambrogio, Basilica della Santissima Annunziata e Palazzo Medici Riccardi.


Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Ponte Santa Trinita si fa bello con la nuova illuminazione / FOTO

FirenzeToday è in caricamento