Sabato, 13 Luglio 2024
Doppio fermo / Le Cascine

Rintracciato dagli agenti: deve scontare in carcere una pena di quattro anni

Stessa sorte per una donna, arrestata pochi mesi fa per furto aggravato

Qui il link per seguire il canale whatsapp di FirenzeToday

Entrambi erano destinatari di ordinanze di custodia cautelare in carcere in sostituzione di altre misure restrittive ed entrambi sono stati rintracciati dalla polizia nella zona delle Cascine e accompagnati a Sollicciano. Si tratta di due fiorentini, un 41enne ed una 31enne.

Il primo era agli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio in una struttura protetta da cui si era allontanato circa quattro mesi fa. Sul 41enne, fermato dai falchi della Squadra mobile di via Zara sabato mattina in via del Ponte Sospeso, grava pure una pena definitiva di oltre quattro anni emessa dalla Procura generale della Corte di Appello di Firenze e adesso dovrà rispondere anche del reato di evasione. 

La donna invece è stata bloccata sempre nel fine settimana nei pressi della fermata della tramvia nel parco delle Cascine. La 31enne era già nota agli agenti della Squadra mobile che l’avevano arrestata lo scorso ottobre con l’accusa di tentato furto aggravato in concorso, in un bar di via Borgo Albizi. Allora fu sorpresa insieme ad un complice, che faceva da palo, mentre stava forzando la porta a vetri d’ingresso. I poliziotti hanno dato esecuzione al provvedimento emesso dal Gip del Tribunale: la donna era infatti destinataria di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per reati contro il patrimonio, tra i cui appunto, anche furti in esercizi commerciali cittadini, in sostituzione dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rintracciato dagli agenti: deve scontare in carcere una pena di quattro anni
FirenzeToday è in caricamento