rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca Centro Storico / Via de' Pucci

Poliziotti aggrediti e feriti da gruppo di giovanissimi, i filmati delle telecamere per identificare tutti i responsabili

Nell'aggresione di venerdì notte una poliziotta ha avuto un dito fratturato, il collega un trauma cranico

La squadra mobile di Firenze è al lavoro per identificare tutti i respondabili dell'aggressione a due poliziotti avvenuta nella notte tra venerdì e sabato, intorno a mezzanotte e mezza, avvenuta in via dei Pucci, nei pressi di un noto locale di quella strada.

Due agenti, un uomo e una donna, erano intervenuti in seguito ad alcune segnalazioni che parlavano dell'inizio di una rissa (o forse una sorta di un 'gioco violento'), di schiamazzi e di giovani che prendevano a calci la vetrata di un negozio.

Arrivati sul posto gli agenti hanno fermato un 17enne fiorentino, ma sono stati subito aggrediti e presi a spintoni, calci e pugni da un gruppo di almeno una dozzina di ragazzini, nel tentativo di 'liberare' il fermato, con la poliziotta colpita anche dopo che era caduta a terra.

L'intervento di un'altra volante ha fatto cessare l'aggressione, ma entrambi i poliziotti hanno avuto bisogno di cure mediche: la donna, colpita anche al torace e al volto, ha riportato la frattura ad un dito e ne avrà per 25 giorni, mentre per il collega è stato riscontrato un trauma cranico, con prognosi di 5 giorni.

Oltre al 17enne, denunciato a piede libero per resistenza a pubblico ufficiale, è stato arrestato un 24enne, anche lui fiorentino, per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. L'arresto è stato convalidato e il giovane, riporta Repubblica, è stato poi sottoposto all'obbligo di firma.

Secondo quanto scrive sempre Repubblica, che riporta le testimonianze di alcuni residenti, giovani aggredendo i poliziotti avrebbero più volte gridato "siamo minorenni, non potete farci nulla".

Come detto, sono stati molti i protagonisti dell'aggressione e gli uomini della questura hanno acquisito in queste ore numerosi filmati, vagliati per risalire a tutti i responsbaili dell'episodio.

Nelle ultime ore è emerso anche un altro fatto. Il 17enne dopo il fermo, sotto effetto dell'alcol al pari di molti altri, si è sentito male ed è stato trasportato al vicino pronto soccorso dell'ospedale di Santa Maria Nuova.

Qui sono arrivati la madre ed il fratello (poi il minore è stato riconsegnato alla famiglia). Il fratello, poco più grande, saputo del motivo del fermo, ha iniziato ad inveire contro i poliziotti, con i sanitari presenti: anche lui è stato dunque denunciato, per oltraggio a pubblico ufficiale.

La polizia lavora anche per identificare eventuali locali che abbiano venduto alcol ai minorenni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poliziotti aggrediti e feriti da gruppo di giovanissimi, i filmati delle telecamere per identificare tutti i responsabili

FirenzeToday è in caricamento