Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Polizia e Autostrade: insieme al Giro d'Italia per la decima edizione degli "eroi della sicurezza"

Premiati quattro agenti della polstrada e un operatore della direzione di Tronco di Firenze di Aspi

Con il Giro d’Italia tornano anche le premiazioni degli “Eroi della Sicurezza”, iniziativa giunta al decimo anno e nata dalla collaborazione tra Polizia di Stato e Autostrade per l’Italia per valorizzare l’operato degli agenti e degli addetti autostradali che ogni giorno presidiano la viabilità sulle arterie ad alto scorrimento lungo il Paese.

Oggi, alla partenza della dodicesima tappa della competizione ciclistica, Siena-Bagno di Romagna, Autostrade per l’Italia ha consegnato i riconoscimenti agli Assistenti Capo Coordinatore Christian Gostinelli e Francesco Ferri, e agli agenti Antonio Pulici e Amedeo Grande in servizio presso la sottosezione polizia stradale di Arezzo, per la professionalità dimostrata nel fermare un tir in piena corsa, condotto da un uomo in stato di ebbrezza, che procedeva a zig zag a 110 Km orari, scongiurando inevitabili incidenti. La polizia stradale ha invece celebrato con un riconoscimento, per l’impegno manifestato nel proprio lavoro, a Gabriele Monciatti del tronco di Firenze di Autostrade per l’Italia, per la sua prontezza di reazione e ligio rispetto dei protocolli di sicurezza che gli hanno permesso, di fatto, di salvare la vita a un collega.

La sera del 25 agosto 2020 un dipendente dell’autogrill di Roncobilaccio segnalava alla polizia stradale la presenza, nell’area di servizio, di un camionista in stato di ubriachezza, che stava per mettersi alla guida del suo autoarticolato. Gli assistenti capo coordinatore Christian Gostinelli e Francesco Ferri e gli agenti Antonio Pulici e Amedeo Grande si sono messi immediatamente alla ricerca del mezzo e, grazie anche ad un’altra segnalazione di un automobilista che era stato sorpassato da un tir ad una velocità di oltre 110 Km orari, zigzagando tra la corsia di marcia e quella di sorpasso, i poliziotti sono riusciti ad individuare il mezzo pesante. Non è stato affatto semplice fermare il mezzo, poiché il conducente non rispondeva alle indicazioni degli operatori, ma, nonostante ciò, le pattuglie sono riuscite a bloccarlo con una manovra a tenaglia, stringendolo al guard-rail di destra. Il camionista, tanto era ubriaco che non riusciva né a stare in piedi né tantomeno a parlare; con un tasso alcolemico di 2,13 g/l nel sangue, la patente gli è stata ritirata immediatamente, lui è stato denunciato, e il tir sequestrato.I poliziotti hanno dimostrato grande professionalità e notevoli capacità risolutive riuscendo a scongiurare una serie di incidenti che avrebbero potuto coinvolgere gli automobilisti in transito.

Nel pomeriggio del primo ottobre 2019 Gabriele era diretto presso la galleria Largnano sud per effettuare delle verifiche. Si è fermato in corsia di emergenza, con il girofaro acceso e le quattro frecce lampeggianti, ha avvisato la sala radio della sua presenza, e si è recato verso il bypass 1 della galleria, assicurandosi che il collega che lo accompagnava si riparasse all’interno del Bypass 2, probabilmente salvandogli la vita. Infatti, in quegli istanti un’auto, che sopraggiungeva a forte velocità, ha investito in pieno il furgone dei viabili, correttamente segnalato, fermandosi poco più avanti. Gabriele è subito intervenuto per accertarsi che il conducente non avesse riportato ferite gravi, per poi coordinarsi con la sala radio per mettere in scurezza la sede autostradale, evitando così che si verificassero ulteriori e inevitabili incidenti.

Nel corso delle diverse tappe della maggiore gara ciclistica nazionale, il palco delle premiazioni sportive ospita 18 operatori della polizia stradale, con cui ASPI quotidianamente lavora in stretta collaborazione per garantire la sicurezza degli utenti in viaggio sulle autostrade. La polizia stradale, contestualmente, assegnerà lungo le tappe da Sud a Nord dell’Italia un riconoscimento a 10 operatori di Autostrade per l’Italia che hanno dimostrato una forte dedizione al proprio lavoro, mettendo a servizio degli utenti competenze e impegno che vanno ben oltre le proprie mansioni quotidiane.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizia e Autostrade: insieme al Giro d'Italia per la decima edizione degli "eroi della sicurezza"

FirenzeToday è in caricamento