Arrestò il marito dell'amante, assolto in appello il 'pm innamorato'

La decisione dei giudici di Genova sul pm Vincenzo Ferrigno: "Il fatto non sussiste"

Ribaltone in appello per il 'pm innamorato' Vincenzo Ferrigno. La Corte di Appello di Genova, infatti, ha assolto il magistrato dall'accusa di abuso di ufficio, per aver chiesto gli arresti domiciliari nei confronti del marito della sua amante, quando era sostituto procuratore a Firenze.

In primo grado Ferrigno, assistito dall'avvocato Sigfrido Fenyes, era stato condannato a otto mesi di reclusione, pena sospesa. Per il magistrato, la procura generale aveva chiesto la conferma della condanna di primo grado.

La vicenda che ha portato al processo risale al 2015, quando Ferrigno chiese gli arresti domiciliari per un medico con la cui ex moglie aveva intrapreso una relazione sentimentale.

Tempo prima, la donna aveva denunciato il marito per averla minacciata di morte, e il fascicolo era stato assegnato a lui. Il magistrato per due volte chiese l'archiviazione ed entrambe le volte il gip respinse le richieste.

Nel proseguo degli accertamenti, Ferrigno ebbe modo di conoscere i due, e nacque la relazione con la donna. Fu in questa fase che avrebbe cambiato orientamento e chiesto gli arresti per l'ex coniuge. Il medico si è poi costituito parte civile nel processo a carico del magistrato.

"Ci riserviamo di leggere le motivazioni e di valutare il ricorso in Cassazione" spiega l'avvocato Francesco Ceccherini, che assiste il professionista insieme al collega Massimiliano Manzo.

Soddisfazione per la sentenza è stata invece espressa dal difensore di Ferrigno, avvocato Sigfrido Fenyes, che ne aveva chiesto l'assoluzione: "Siamo soddisfatti per questa decisione - dichiara -, nell'arringa difensiva si è sostenuta la mancanza di elementi di prova in ordine al danno ingiusto, elemento necessario perchè si configuri il reato di abuso d'ufficio".

 "La condotta concretamente tenuta dal magistrato - ha sostenuto Fenyes nella sua arringa difensiva - non ha arrecato alcune danno". I giudici gli hanno dato ragione e hanno assolto il pm innamorato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm: slitta la firma, tutti i dubbi delle Regioni

  • Coronavirus: possibili 'zone rosse' in Toscana

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Montespertoli: si getta nel vuoto dopo una lite in casa, muore quindicenne

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da lunedì

  • Incidente stradale in viale Belfiore: auto contro scooter, un ferito grave / FOTO

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento