rotate-mobile
Venerdì, 3 Febbraio 2023
Cronaca

Piscinopoli, turbativa d'asta e falso: chiesto il processo per l'assessore Vannucci

Indagato assieme ad altre 7 persone, i pm chiedono il rinvio a giudizio

Turbativa d'asta e falso in atto pubblico: sono queste le accuse per le quali a vario titolo sono indagate otto persone nell'inchiesta “piscinopoli”, riguardo l'assegnazione, tra il 2013 e il 2015, degli impianti sportivi Paganelli di Novoli e della piscina di San Marcellino.

Tra gli indagati c'è anche l'attuale assessore allo sport del Comune di Firenze Andrea Vannucci. E ora i pm della procura fiorentina Giuseppina Mione e Filippo Focardi hanno chiesto per tutti e 8 gli indagati il rinvio a giudizio, cioè la richiesta di processarli. Lo riporta sull'edizione odierna Repubblica, rivelando che il giudice Mario Profeta ha fissato l'udienza preliminare per il prossimo 28 gennaio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piscinopoli, turbativa d'asta e falso: chiesto il processo per l'assessore Vannucci

FirenzeToday è in caricamento