menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Via della Chimera, Pierguidi (Pd) 'richiama' Vannucci (Pd): "Mantenga le promesse, tolga gli appartamenti a rom e sinti"

Il presidente del Quartiere 2 punge l'assessore alla sicurezza, sullo sfondo la battaglia per la candidatura alle regionali

"Sono certo che l'assessore Andrea Vannucci manterrà le promesse ed emetterà entro la fine di agosto il provvedimento di decadenza della concessione degli appartamenti di via della Chimera agli assegnatari, insediamento che oltre venti anni fa è stato destinato alla comunità ROM e SINTI (scritto in maiuscolo, ndr) e che in questi ultimi anni è stato trasformato in una discarica a cielo aperto, dove oltre ad accumulare sporcizia si brucia plastica provocando inquinamento e danni".

Così scrive il presidente del Quatiere 2 Michele Pierguidi, Pd, su Facebook, dopo le ultime indiscrezioni secondo le quali il campo rom del Poderaccio, dall'altra parte della città, all'Isolotto, potrebbe essere smantellato definitivamente entro fine mese o comunque entro l'estate. "ADESSO TOCCA A VIA DELLA CHIMERA!", scrive infatti all'inizio del post Pierguidi.

Un 'richiamo' ad Andrea Vannucci, assessore alla sicurezza in quota Pd, che, seppur all'apparenza innocuo, suona abbastanza come un attacco, per lo meno posto in questo modo, sui social, un modo per mettere il 'collega' in difficoltà (considerando che stanno entrambi nello stesso partito).

"Ora basta, quegli appartamenti devono essere riassegnate a famiglie che davvero ne hanno bisogno e che trattano un bene pubblico in un modo consono. NON SI PUO' PIU' ASPETTARE", scrive ancora Pierguidi.

Sullo sfondo, ma nemmeno tanto sfonto, c'è la battaglia per le regionali: sia Pierguidi che Vannucci sono in corsa per un posto nella lista Pd della circoscrizione Firenze centro.

Pierguidi scalpita per candidarsi (manterrebbe anche la presidenza del Quartiere 2) e preme perché il partito gli dia il via libera, mentre Vannucci è una 'testa di ponte' che il sindaco Nardella vuole mandare in Regione, al pari di altri due assessori: la vicesindaca Giachi e l'ex presidente della Caritas fiorentina Alessandro Martini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento