menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pienone per il primo giorno di apertura del Centro Zeffirelli / FOTO

Lo hanno visitato in 3 mila

Ha aperto al pubblico questa mattina il Centro Zeffirelli in Piazza San Firenze. Già alle 8 si era formata una coda all'ingresso, oggi tutti i fiorentini entravano gratis. Il Centro è un museo che ripercorre l'esperienza artistica del regista Franco Zeffirelli, in futuro diventerà anche un centro sperimentale per le arti e lo spettacolo. Circa 3 mila persone lo hanno visitato nella giornata di oggi. 

Si possono ammirare le locandine originali di "Un tè con Mussolini" o "Callas Forever" ma anche i vestiti di scena delle opere teatrali dirette dal Maestro (come "La Traviata", "Il Barbiere di Siviglia" e "Turandot").

Uno dei primi ad entrare nel Centro è stato il sindaco di Firenze Dario Nardella che lo ha visitato con la famiglia. "Grazie a tutti i fiorentini e ai visitatori per l'amore e l'entusiasmo mostrato nel venire in tantissimi all'Open Day della Fondazione Zeffirelli a Palazzo San Firenze - ha scritto il sindaco Nardella sul suo profilo Facebook -. Un gioiello di architettura, un tempo sede del tribunale, che da oggi torna a vivere dopo 4 anni di chiusura. Un posto unico al mondo che parla di uno dei più grandi artisti della storia del teatro e del cinema, ambasciatore di Firenze e dell'arte. Si rinsalda per sempre il legame tra la nostra città e Franco Zeffirelli con l'ammirazione del mondo intero. Il coraggio e la tenacia sono sempre ripagati. Un abbraccio al Maestro da tutta Firenze!".

Il maestro da molti anni cercava un luogo in cui poter raccogliere gli oggetti della sua vita. La Fondazione Feltrinelli ha individuato come ambiente ideale i locali dell'ex tribunale di Piazza San Firenze che le sono stati concessi per 29 anni dal Comune.  

Foto tratte dai profili Facebook e Twitter di Dario Nardella e Cristina Giachi

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Oroscopo Paolo Fox oggi 5 marzo 2021, le previsioni segno per segno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento