Centro, picchia la compagna di fronte alla caserma dei carabinieri: arrestato

La donna stava suonando al citofono per chiedere aiuto

Subiva maltrattamenti, come poi ha raccontato, da più di un anno. Fino a che ieri sera si è presentata alla caserma dei carabinieri di Firenze Uffizi. E anche qui, mentre era intenta a suonare al citofono dei militari, il giovane compagno, un 27enne, di origini marocchine, sotto l'effetto evidente dell'alcol, aveva iniziato a percuoterla.

I carabinieri hanno notato tutto dalle telecamere di sorveglianza della caserma e sono immediatamente intervenuti per bloccare il soggetto, risultato irregolare sul territorio nazionale e pregiudicato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In sede di denuncia la vittima, una cittadina messicana 45enne, operaia, è scoppiata a piangere e ha riferito di essere vittima di maltrattamenti da più di un anno. L'arrestato è stato arrestato e trattenuto in camera di sicurezza in attesa del rito direttissimo.

Segregata e violentata per un mese vicino a Firenze

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm: slitta la firma, tutti i dubbi delle Regioni

  • Coronavirus: possibili 'zone rosse' in Toscana

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Montespertoli: si getta nel vuoto dopo una lite in casa, muore quindicenne

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da lunedì

  • Coronavirus in Toscana, nuovo picco di contagi: 1.290 in un giorno, 432 nel Fiorentino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento