rotate-mobile
Cronaca Centro Storico

Centro, picchia la compagna di fronte alla caserma dei carabinieri: arrestato

La donna stava suonando al citofono per chiedere aiuto

Subiva maltrattamenti, come poi ha raccontato, da più di un anno. Fino a che ieri sera si è presentata alla caserma dei carabinieri di Firenze Uffizi. E anche qui, mentre era intenta a suonare al citofono dei militari, il giovane compagno, un 27enne, di origini marocchine, sotto l'effetto evidente dell'alcol, aveva iniziato a percuoterla.

I carabinieri hanno notato tutto dalle telecamere di sorveglianza della caserma e sono immediatamente intervenuti per bloccare il soggetto, risultato irregolare sul territorio nazionale e pregiudicato.

In sede di denuncia la vittima, una cittadina messicana 45enne, operaia, è scoppiata a piangere e ha riferito di essere vittima di maltrattamenti da più di un anno. L'arrestato è stato arrestato e trattenuto in camera di sicurezza in attesa del rito direttissimo.

Segregata e violentata per un mese vicino a Firenze

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro, picchia la compagna di fronte alla caserma dei carabinieri: arrestato

FirenzeToday è in caricamento