Cronaca Le Cascine / Piazza Vittorio Veneto

Piazza Vittorio Veneto: "Palpeggiata nelle parti intime, la mattina dopo ho ritrovato il maniaco lì"

Il cittadino ghanese, 48 anni, era stato denunciato per violenza sessuale due giorni fa

“Adesso la mia compagna ha davvero paura, gira con la bomboletta di spray al peperoncino nella tasca, si guarda intorno quattro o cinque volte prima di fare un passo quando esce dall'auto. E ora si sta mettendo d'accordo con i suoi colleghi, perché la 'scortino' all'ingresso dell'ufficio”.

Il maniaco di piazza Vittorio Veneto è di nuovo nella sua zona. E la donna che lunedì scorso è stata aggredita e palpeggiata nelle parti intime dall'uomo, un 48enne ghanese poi bloccato dalla polizia, se l'è ritrovato lì, la mattina dopo.

Lo racconta il compagno. “Mi ha telefonato e mi ha detto: ' non ci credo, è di nuovo qui'. Era terrorizzata. Per fortuna lui era un po' distante, lei è uscita dall'auto ed è corsa verso l'ingresso dell'ufficio”.

“Io non contesto nulla a nessuno – aggiunge l'uomo - ma mi chiedo come sia possibile una cosa del genere, come possa essere considerato normale tutto questo”.

Il giorno precedente, intorno alle 8, come ogni mattina la sua compagna aveva parcheggiato l'auto in zona piazza Vittorio Veneto per incamminarsi verso il suo ufficio. All'improvviso è stata aggredita dal 48enne. Ieri la scena ha rischiato di ripetersi. Domani pure.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Vittorio Veneto: "Palpeggiata nelle parti intime, la mattina dopo ho ritrovato il maniaco lì"

FirenzeToday è in caricamento