Piazza Tasso, al posto dell'orto millenario un parcheggio per l'hotel | FOTO

Ecco come appare l'interno del Convento di piazza Tasso dopo il 'recupero' della Curia, il quartiere si mobilita: "Vergogna"

Un orto millenario trasformato in parcheggio. Non uno qualsiasi, ma l'ultimo di quella via dell'Orto che, nel cuore di San Frediano, a due passi da piazza Tasso, si chiama così proprio perché ospitava orti.

I residenti hanno denunciato più volte, fin dall'estate, la trasformazione che avveniva sotto i loro occhi. “A settembre un responsabile dei lavori mi ha detto che ne avrebbero realizzato uno più bello di prima. Mi ha pure presa in giro”, dice la signora Sibilla della Gherardesca, affacciata al suo appartamento.

Questa mattina c'era pure lei alla conferenza stampa in piazza Tasso indetta da Tommaso Grassi, consigliere comunale Firenze Riparte a Sinistra. “Al posto dell'ultimo orto millenario, da secoli ospitato all'interno del convento, è nato un parcheggio per l'albergo che aprirà a breve accanto alla facoltà teologica. Chi ha autorizzato? - chiede Grassi -. Perché non si sono ascoltati i residenti?”.

“Ho chiesto un controllo per verificare”, fa sapere l’assessore all’urbanistica Lorenzo Perra. “E' tardi, il danno è fatto, i controlli andavano fatti prima”, il commento, indignato, dei cittadini intervenuti, che si costituiranno nel 'Comitato dell'Orto'.

Del resto le istituzioni non possono cadere dalle nuvole. “Fin da giugno abbiamo scritto a vigili urbani e uffici competenti”. A novembre scorso c'è stata l'inaugurazione per la fine del restauro del Convento e il via alla Facoltà di Teologia. Erano presenti il sindaco Dario Nardella ed altri esponenti istituzionali. “Davvero non si sono accorti di nulla?”.

Accanto al convento nascerà un hotel di lusso, e il parcheggio sembra proprio destinato agli ospiti. “E' tutto in regola”, risponde, questa mattina sulle pagine del Corriere Fiorentino, un rappresentante della Curia, proprietaria del Convento e dello spazio ora adibito a parcheggio.

“Se è così, è ancora più vergognoso. Com'è possibile aver dato i permessi? - esclama Francesco, un altro residente -. Qualcuno dice che l'orto era abbandonato. Non è vero”. Dalle foto, in effetti, non sembra: appare un'area verde rigogliosa, con ortaggi e alberi da frutta. “Il quartiere e la città intera hanno subito un danno enorme”, concludono i residenti. Una signora ha già appeso un cartello: “Non parcheggiate sotto la finestra”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caldo torrido su Firenze: tre giorni di allerta meteo

  • Incendio in fabbrica a Mantignano: colonna di fumo sulla città / FOTO

  • I turisti non tornano, i residenti se ne vanno: Firenze è sempre più vuota

  • Coronavirus: 217 in quarantena per l'ultimo focolaio

  • Coronavirus: impennata di nuovi casi, cluster di giovani

  • Caffè Rivoire, nuovo proprietario: "Ne farò un brand internazionale da esportare nei luxury mall"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento