Piazza della Stazione, sfonda il telo di un "barrocciaio" e lo ripulisce

Catturato poco dopo dai carabinieri: è un cittadino marocchino irregolare in Italia

Prima ha prima sfondato il telo di coperura del "barroccio" di un ambulante, parcheggiato in strada. Poi si è messo ad asportare gli accessori per telefoni cellulari e gli altri articoli che vi erano custoditi, occultandoli all’interno di uno zaino. E' accaduto la scorsa notte, in piazza della Stazione.

Una pattuglia del nucleo radiomobile, allertata da un testimone che aveva notato la scena, si è immediatamente messa sulle tracce del ladro. I carabinieri lo hanno intercettato e poi bloccato definitivamente, a breve distanza dalla piazza, con l’aiuto del vigilante. Il malvivente, un cittadino marocchino di 31 anni, irregolare in Italia e già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato per furto aggravato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al termine dell’udienza di convalida davanti al gip, l'uomo è stato sottoposto al divieto di dimora nel comune di Firenze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm: slitta la firma, tutti i dubbi delle Regioni

  • Coronavirus: possibili 'zone rosse' in Toscana

  • Montespertoli: si getta nel vuoto dopo una lite in casa, muore quindicenne

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da lunedì

  • Coronavirus: nuovo record di contagi in Toscana, oltre 2.000 nuovi casi e 13 decessi

  • Rifiuta di indossare la mascherina: caos in Piazza della Repubblica 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento