Piazza della Libertà: denunciato 31enne per spaccio

Negli ultimi sei mesi gli agenti del commissariato del centro storico hanno fermato 19 persone 

polizia immagine d'archivio

Ieri sera gli agenti del commissariato di San Giovanni, diretto da Roberto Sbenaglia, hanno denunciato un cittadino nigeriano di 31 anni per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L'uomo, già noto per reati specifici, era già sottoposto al divieto di dimora nel comune di  Firenze. Alla vista della pattuglia, in via Pier Capponi, ha ingoiato due ovuli di eroina. La droga è stata successivamente recuperata a Santa Maria Nuova. Sequestrato anche denaro e cellulare.

Nel corso dell'ultimo semestre l'attività del commissariato ha ottenuto i seguenti risultati: 19 persone arrestate 135 persone denunciate 700 grammi stupefacenti sequestrati 26 soggetti segnalati quali assuntori di stupefacenti (art 75 Dpr 309) e controllate 685 persone.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Enoteca Pinchiorri: l'asta delle bottiglie ha fruttato più di 3 milioni di euro

  • Lavoro: posto fisso in Comune, concorso a Empoli

  • Crisi Coronavirus, la Cgil: "Hotel Villa La Vedetta chiude, 15 dipendenti a casa"

  • Caso positivo di Covid alla Dino Compagni

  • Sesto Fiorentino: scivola in bagno e batte la testa, muore 12enne

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 16 settembre 2020: le previsioni segno per segno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento