Cronaca Centro Storico / Piazza Massimo D'Azeglio

Piazza d'Azeglio: protesta per il continuo passaggio di autobus 

La denuncia dei residenti. Chiesto l'intervento di Ataf

La preferenziale di

Protesta nel centro storico per il continuo passaggio di autobus. A denunciare la situazione creatasi sulla lingua d'asfalto che collega l'area di Sant'Ambrogio a Piazza San Marco, sono i residenti che vivono sull'asse Piazza D'Azeglio-Via Niccolini-Via della Colonna. 

I residenti, sostenuti dal Comitato Cittadini per Firenze, hanno dato mandato a un legale che ha inviato una diffida ad Ataf chiedendo di rimodulare le modalità di transito dei mezzi alla luce dei circa ottocento passaggi quotidiani - in entrambi i sensi di marcia - tra le corse dirette verso San Marco e i Viali. 

I residenti chiedono di rivedere la marcia dei mezzi lungo la tratta, di cui alcuni, sempre per voce dei residenti, viaggerebbero a velocità sostenuta provocando rumori fastidiosi a causa delle loro dimensioni. 

Residenti e comitato hanno quindi inviato un avviso formale ad Ataf perché provveda ai dovuti accorgimenti in caso contrario si andrà per vie legali.  

"Essendo così dentro al centro storico - spiega Simone Scavullo, presidente del Comitato - sarebbe opportuno sostituire i mezzi normali con dei bussini elettrici che darebbero meno fastidio durante il continuo passaggio".  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza d'Azeglio: protesta per il continuo passaggio di autobus 

FirenzeToday è in caricamento