rotate-mobile
Nuova aggressione / Centro Storico / Via Palazzuolo

Pestato dal branco in via Palazzuolo

La vittima colpita da calci e pugni, è riuscita a scappare grazie ai passanti

Qui il link per seguire il canale whatsapp di FirenzeToday

Aggredito, gettato a terra e preso a calci e pugni forse per un regolamento di conti. È accaduto ieri sera attorno alle 20.30 in via Palazzuolo all’angolo con via Maso Finiguerra, protagonisti quattro giovani di origine nordafricana. A mettere in fuga gli aggressori, permettendo alla vittima di allontanarsi in direzione opposta, l’intervento di alcuni passanti che hanno iniziato a urlare e poi chiamato le forze dell’ordine.

 “Mi sono vista arrivare sul marciapiede a tutta velocità un monopattino con sopra due persone, che mi hanno schivato per un pelo. Per un attimo ho pensato che mi volessero scippare - racconta una testimone - Invece hanno lasciato il monopattino e si sono diretti verso una terza persona che stava uscendo dal tabaccaio, credo si conoscessero. Dopo pochi scambi di battute lo hanno spinto a terra, cominciando a prenderlo a calci, pugni e gomitate nella schiena. A dargli man forte è poi arrivato un terzo giovane in bicicletta che girava lì intorno da diversi minuti come se stesse cercando qualcuno”.

Il pestaggio è stato interrotto dai passanti, la vittima è scappata in direzione del ponte Vespucci, ma ha lasciato in terra telefonino e cappello. È tornato dopo qualche minuto ma il cellulare era svanito insieme agli aggressori, che si sono allontanati verso la stazione di Santa Maria Novella. Un episodio destinato a riaccendere le polemiche sulla sicurezza nella zona, teatro un mese e mezzo fa di una maxi rissa nei pressi di una macelleria. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pestato dal branco in via Palazzuolo

FirenzeToday è in caricamento