rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca

Stretta sui permessi Ztl: Palazzo Vecchio, sì alla rivoluzione mobilità

Cambiano le regole sullo scarico merci. Investimenti sui bus per puntare sul trasporto pubblico

Il Comune di Firenze è pronto ad una stretta sui permessi per la Ztl. Troppe le auto in centro, secondo l'assessore alla mobilità Stefano Giorgetti, che è pronto a presentare un piano per la riorganizzazione della sosta e del transito dei mezzi commerciali. Lo scrive il quotidiano La Nazione oggi in edicola.

In ponte ci sarebbe anche una revisione degli orari per l'accesso alla zona a traffico limitato, mirata anche al potenziamento e alla fluidificazione del servizio di autobus, che saranno più presenti anche nelle fasce serali e notturne. 

Una decisione avanzata tramite una richiesta formulata al prossimo gestore dell’appalto del trasporto pubblico regionale (cioè i francesi di Ratp) di aggiungere una quota del servizio per la città. Per un investimento da due milioni in più l'anno che Palazzo Vecchio è pronto a mettere sul piatto.

"Serviranno per potenziare prima di tutto le linee forti – ha dichiarato a La Nazione l'assessore – Penso alla 6, 14, 17, 23. Ma anche all’incremento degli attuali bussini, che già adesso su qualche linea hanno una frequenza buona", oltre al prolungamento degli orari delle corse che dovranno ricalcare quelli della tramvia.

Per quanto riguarda la consegna merci Palazzo Vecchio lavora per l'obiettivo di consentirlo solo ai mezzi elettrici, dal 2023. E chi anticiperà i tempi sarà premiato negli orari di accesso.

Nell'immediato il Comune è pronto a vietare da subito la sosta con doppie frecce per fornitori o corrieri. Per sopperire Giorgetti pensa a "piazzole ravvicinate, ogni 200-250 metri, in modo da consentire agli operatori delle ditte di trasporto di raggiungere le destinazioni con i carrelli ma senza intralciare il traffico".

Sperare di farla franca non essendo visti dai vigili sarà un vecchio ricordo perché le aree di carico e scarico saranno dotate di sensori che conterranno il tempo: massimo 15 minuti a sosta.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stretta sui permessi Ztl: Palazzo Vecchio, sì alla rivoluzione mobilità

FirenzeToday è in caricamento