menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In pensione Mario Pagliazzi, capo reparto dei sommozzatori dei vigili del fuoco

Tra i primi a prestare soccorso per il naufragio della Costa Concordia. Di recente è intervenuto per il crollo del ponte Albino Magra

Nella mattinata di ieri, Martedì 21 Aprile, si è concluso il servizio operativo del capo reparto esperto sommozzatore Mario Pagliazzi in forza al comando dei vigili del fuoco. 

Ha iniziato la sua carriera di vigile del fuoco nel 1980 con il servizio di leva, per diventare, dopo 3 anni, effettivo a seguito dello specifico concorso. Terminato il corso di formazione presso le scuole centrali antincendi di Capannelle a Roma, ha prestato servizio presso il comando di Pisa per giungere quindi a Firenze.

Nel 1991 supera le selezioni d’ingresso per il corso di formazione a sommozzatore, e dopo 6 mesi entra a far parte del nucleo di Firenze. 

Nel corso della carriera molti gli interventi rilevanti, sia come vigile operativo sia come sommozzatore, proprio per questa specializzazione è stato tra i primi ad intervenite sulla Costa Concordia per il naufragio avvenuto nel 2012 all’Isola del Giglio.  L’ultimo suo intervento rilevante è stato per il crollo del ponte Albino Magra lo scorso 8 aprile.

Mario Pagliazzi è stato anche un valido atleta di arti marziali, vincendo più medaglie alle Olimpiadi dei vigili del fuoco e della polizia tenutesi a Melbourne (Australia) nel 1995. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Casting per il nuovo film di Pieraccioni: come fare domanda

social

Cake Star a Prato: le tre pasticcerie in sfida

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento