Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

'Amper' va in pensione e trova subito casa, anche grazie al suo fiuto condotte maxi operazioni antidroga

Vivrà con l'inseparabile conduttore insieme a tutta la famiglia

'Amper', uno dei cani antidroga della Questura di Firenze, è andato in pensione e ha trovato subito casa.

Il bellissimo pastore tedesco dal manto grigio, in servizio operativo nel capoluogo toscano dal giugno 2014, è stato protagonista di numerosi servizi straordinari di controllo del territorio in tutta la Toscana, di verifiche presso gli istituti scolastici della regione e di operazioni che hanno portato al sequestro anche di ingenti quantitativi di stupefacente in tutta Italia.

Per citare solo alcune di queste operazioni:

    nel marzo 2018 la Polizia di Stato ha sequestrato, al porto di Livorno, 215 chili di cocaina fiutata in container pieni di ananas provenienti dall’America Centrale,
    nell’aprile 2018 un blitz della Polizia di Stato in un parcheggio sotterraneo nel quartiere fiorentino di Novoli ha portato al sequestro di 20 chili di marijuana scoperti da Amper,
    nel marzo 2020, durante un addestramento al parco fiorentino delle Cascine (insieme a Eviva, un altro cane antidroga della Questura) le unità cinofile hanno scovato sottoterra oltre 6 chili e mezzo di hashish.

Ora, dopo il meritato congedo, sarà sempre Marco, il suo inseparabile conduttore, che, con tutta la famiglia, si prenderà cura del suo vecchio amico a quattro zampe: proprio venerdì scorso Amper ha festeggiato nella nuova casa il suo decimo compleanno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Amper' va in pensione e trova subito casa, anche grazie al suo fiuto condotte maxi operazioni antidroga

FirenzeToday è in caricamento