Pedo-pornografia: condannato l'assistente sociale fiorentino

Lavorava in una struttura a contatto con i bambini

E' stato condannato a 3 anni e 4 mesi di reclusione l'assistente sociale di 44 anni arrestato lo scorso giugno per detenzione e divulgazione di materiale pedopornografico. E' quanto riportato questa mattina dall'edizione locale di Repubblica

 Il giudice ha disposto anche la revoca della sospensione condizionata della pena a due anni che l'uomo aveva patteggiato nel 2014 per lo stesso tipo di reato.

E' stata anche decisa la condanna al risarcimento nei confronti delle parti civili, tra cui l'ordine regionale degli assistenti sociali, assistito dall''avvocato Michele Cieri.

L'uomo lavorava in una sede forentina della Asl ed era ogni giorno a contatto con i bambini.

Come riportato dal quotidiano, in base alla indagini, coordinate dal pm Ester Nocera, avrebbe scambiato video e immagini a carattere pedopornografico su una piattaforma di file sharing, a cui accedeva attraverso vari pseudonimi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: "La Toscana torna arancione dal 4 dicembre"

  • Coronavirus, Giani: “Con questi numeri Toscana gialla o arancione”

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 25 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 novembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 26 novembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 27 novembre 2020, le previsioni segno per segno

Torna su
FirenzeToday è in caricamento