Gli rubano il pc rompendo i finestrini dell'auto: chiede aiuto per ritrovarlo

E' successo il 4 luglio

Foto di repertorio

Il 4 luglio Massimo ha visitato Firenze, è arrivato in auto e l'ha parcheggiata in via della Fornace vicino al Lungarno Benvenuto Cellini alle 12:30. Al suo ritorno il finestrino anteriore era rotto e il suo zaino nero Quechua non c'era più. Al suo interno alcuni vestiti, documenti, un lettore mp3, delle cuffie e un portatile grigio Hp modello Pavilion in una custodia blu. 

Massimo scrive a FirenzeToday nella speranza che qualcuno abbia visto quel pc con un piccolo adesivo giallo e verde "piuttosto malandato, tenuto insieme con lo scotch" perchè "la sua funzione principale era fare da memoria esterna". Conteneva le foto di cui non aveva il backup: in pratica il computer non ha alcun valore monetario, ma solo personale. Questo è il suo appello per ritrovare una parte di vita, di ricordi e di affetti

"Sarei molto grato a chiunque possa fornirmi informazioni al riguardo. Il mio indirizzo di posta elettronica è m.provantini@gmail.com e il mio contatto whatsapp è +31647176953".

Foto di repertorio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Isolotto: il portellone si apre e la bara finisce in strada

  • Terremoto Firenze: la terra trema in città

  • Terremoto: la terra trema nel Fiorentino

  • Maltempo: rischio nevicate in città

  • Terremoto Firenze: danni in Mugello, oltre 200 cittadini fuori casa

  • Terremoto in Mugello, al lavoro per identificare la faglia: "Sciame sismico prosegue"

Torna su
FirenzeToday è in caricamento