rotate-mobile
Sabato, 28 Gennaio 2023
Cronaca Vaglia / Via Fiorentina, 276

Pasqua 2017, riapre il Parco mediceo di Pratolino

La Città Metropolitana annuncia che il Parco nel comune di Vaglia sarà visitabile gratuitamente domenica 16 e lunedì 17 aprile e rimarrà aperto fino a domenica 29 ottobre 2017

Il Parco Mediceo di Pratolino, situato nel comune di Vaglia, riapre al pubblico in occasione delle festività pasquali 2017. La splendida area verde situata in via Fiorentina 276, annuncia la Città Metropolitana, tornerà visitabile gratuitamente nei giorni di domenica 16 e lunedì 17 aprile dalle 10 alle 20. Il Parco resterà aperto per tutto il periodo estivo fino a domenica 29 ottobre 2017 nei giorni di venerdì, sabato, domenica e festivi con orario 10-20 e a ingresso gratuito.

Previa prenotazione e pagamento anticipato sarà inoltre possibile richiedere l'apertura straordinaria di edifici di interesse storico artistico come la Cappella del Buontalenti, la Sala Rossa, la Grotta di Cupido e la fagianeria. Per info e prenotazioni è possibile contattare la struttura al numero 055 4080721/747 oppure via mail all'indirizzo parcomediceodipratolino@cittametropolitana.fi.it. 

Il Parco custodisce al suo interno il celebre Appennino del Giambologna, un colosso di splendore, alto la bellezza di 10 metri, realizzato dall’artista fiammingo che trovò la sua fortuna a Firenze. Costruito tra il 1579 ed il 1583 su un’opera di fondazione progettata da Buontalenti, l'enorme e pensoso gigante sembra essere appena emerso dall'acqua del laghetto, in quanto rappresentato dall'artista ancora ricoperto di fango e licheni.

Un effetto realistico talmente impressionante e straordinario che lo trasformò fin da subito nella principale attrazione del parco. Rivestito d’intonaco e pietra, il vero nome del gigante è il Colosso dell’Appennino, all’interno del quale si nasconde ancora oggi un vano segreto ricavato nella parte alta del corpo e nella testa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pasqua 2017, riapre il Parco mediceo di Pratolino

FirenzeToday è in caricamento