rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Cronaca

Parco Florentia, i volumi dell’ex Gover ‘trasferiti’ ai Lupi di Toscana: via libera alla permuta delle aree

Dal privato oltre 1,5 milioni di euro, di cui 450mila per differenza di valore delle aree e circa 1 milione per opere di urbanizzazione

Scatta l’operazione Parco Florentia con il via libera al trasferimento dei volumi dell’ex Gover ai Lupi di Toscana e la convenzione con il privato che dovrà versare al Comune oltre 1,5 milioni di euro. E’ quanto prevede la delibera che ha avuto oggi l’ok della giunta di Palazzo Vecchio su proposta dell’assessore all’Urbanistica.

I volumi demoliti in via Pistoiese lasceranno spazio al Progetto Florentia, il grande parco urbano tematico e museale che riqualificherà anche l’ex Poderaccio riconnettendo l’area al centro città; mentre la corrispondente superficie utile lorda di circa 8mila metri quadrati sarà ‘ricostruita’ dall’operatore privato nell’area dell’ex caserma al confine con Scandicci per il nuovo quartiere residenziale.

Zona ex Poderaccio, nel 2023 inizia la bonifica: lavori per un milione e mezzo di euro

Il valore dell’area ex Gover è di 2,9 milioni di euro, mentre il valore della porzione dell’ex Caserma Gonzaga Lupi di Toscana oggetto della permuta è di 3,5 milioni di euro. L’operatore verserà a differenza di 450mila euro al Comune alla consegna delle aree.

In attesa della consegna definitiva al privato dell’area completamente urbanizzata a dicembre 2025, il Comune di Firenze potrà procedere con una consegna provvisoria per consentire all’operatore di avviare le attività preliminari (rilievo, progettazione, appalto e richiesta dei titoli abilitativi). L’operatore dovrà versare circa 1 milione di euro per le opere di urbanizzazione primaria previste dal piano di recupero ex Gover, oltre agli oneri di urbanizzazione secondaria.

La delibera dovrà ora passare all’esame del Consiglio comunale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parco Florentia, i volumi dell’ex Gover ‘trasferiti’ ai Lupi di Toscana: via libera alla permuta delle aree

FirenzeToday è in caricamento