menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Violenza sulle donne: panchine rosse contro i femminicidi / FOTO

Posizionate in tutti i quartieri, Bettini e Funaro: “Non abbassiamo la guardia, Firenze è al fianco delle vittime”

Panchine rosse contro la violenza sulle donne. A pochi giorni dalla Giornata mondiale che combatte questa piaga, celebrata domenica scorsa, oggi a Palazzo Vecchio sono state presentate le cinque nuove sedute, completamente rosse, che sono state posizionate nei cinque quartieri della città.

Le panchine si trovano nei giardini di via Maragliano, Campo di Marte, Anconella, viale dei Bambini, via Allori. Le sedute sono realizzate in alluminio e frassino, lunghe circa 2 metri, e sono state donate al Comune dalla società Timber Lab del Casentino.

“Mai abbassare la guardia sulla violenza sulle donne – ha commentato l’assessore all’ambiente Alessia Bettini -: da oggi i frequentatori dei giardini potranno sedersi su queste panchine e riflettere, una volta in più, su questo tema. L’educazione, la cultura, lo stop alle discriminazioni, devono essere un lavoro quotidiano che permei tutti i luoghi di socialità. Firenze è da sempre in prima linea contro la violenza sulle donne e a fianco delle vittime e queste panchine sono un ulteriore segno tangibile del nostro impegno”.

“La situazione è molto preoccupante - ha detto l’assessore al Welfare Sara Funaro -: a livello nazionale abbiamo un femminicidio ogni 72 ore. Oltre ai femminicidi ci sono poi tutte le violenze domestiche ed extradomestiche in ogni ora del giorno delle nostre città, alcune denunciate e altre no. Con queste panchine lanciamo un messaggio, per porre un’attenzione maggiore sul tema e spingere tutti i cittadini fermarsi e riflettere”.

Alla presentazione di questa mattina hanno partecipato anche l’amministratore unico di Timber Lab Christopher Bizzio e il responsabile sviluppo prodotto dell’azienda Giampaolo Fantoni, il presidente della commissione ambiente Fabrizio Ricci e i presidenti dei quartieri.

Tra loro Mirko Dormentoni, presidente del Quartiere 4 (Isolotto-Legnaia), che ha ricordato che già è presente una panchina rossa nel giardino intitolato a Michela Noli, uccisa a coltellate dall'ex marito nel 2016.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ristoratori e TNI bloccano di nuovo l'autostrada: tavolo per due in A1

  • Cronaca

    Coronavirus: 224 nuovi casi e 16 decessi a Firenze

  • Cronaca

    Ambulanti, protesta in piazza Signoria: "tornare subito al lavoro"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento