menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Entra in funzione 'PagoPA', addio verbale rosa sull'auto: come cambiano le multe

Saranno sostituiti da preavvisi con le istruzioni per collegarsi ad un sistema on line e procedere al versamento della sanzione

Con PagoPA, il nuovo sistema di pagamento per le pubbliche amministrazioni, cambiano anche le procedure con cui si pagano le multe per infrazioni al codice della strada. Non più i vecchi verbali di colore rosa lasciati sull'auto, ma 'preavvisi' con i quali si dovrà andare sul web a pagare la sanzione (resta anche il verbale inviato a casa).

L’adesione a PagoPA, come previsto dalla legge, è scattata il 1° luglio in tutta Italia e quindi anche per il Comune di Firenze, dopo numerosi rinvii, dovuti principalmente alla difficoltà di adattare i sistemi normalmente in uso alla nuova modalità.

Per difficoltà tecniche, il Comune di Firenze nelle scorse settimane ha deciso “di sospendere per un breve periodo il rilascio dei preavvisi di verbale sui veicoli in sosta in assenza del trasgressore (in sostanza scattava una multa ma non veniva lasciato il verbale e quindi il multato non lo sapeva, ndr)”, spiga Palazzo Vecchio in una nota, dove si sottolinea che “il rilascio dei preavvisi di verbale sui veicoli non rientra tra gli obblighi dettati dal Codice della Strada”.

Ad ogni modo “a Firenze riprenderà nel giro di pochi giorni: sono in via di conclusione le operazioni tecniche che consentiranno di riprendere la consueta prassi di verbalizzazione con rilascio del preavviso conforme con le innovazioni introdotte da PagoPA”.

Con il preavviso che verrà lasciato sui veicoli non sarà più possibile pagare direttamente come accadeva finora. Il cittadino, seguendo le indicazioni contenute nel preavviso stesso, dovrà collegarsi al sistema che, sulla base dei dati inseriti, genererà un codice univoco con cui poi procedere al pagamento.

Nel verbale notificato a casa (che continuerà ad arrivare), saranno invece riportati i codici per pagare nelle diverse scadenze: entro 5 giorni con lo sconto del 30%, entro 30 giorni a cifra piena e via dicendo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Aerei: caccia in volo sopra Firenze / VIDEO

  • Cronaca

    Gioberti: mega party, in 67 dentro casa

Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento