Osmannoro: infastidisce i clienti della “Metro”

Denunciato 33enne 

Ieri pomeriggio i carabinieri hanno denunciato un 33enne nigeriano, già noto alle forze dell’ordine, resosi responsabile di resistenza a pubblico ufficiale, falsa attestazione sulla propria identità e rifiuto di fornire le generalità. 

Nella circostanza i militari sono intervenuti in quanto l’uomo infastidiva i clienti in fila in attesa di entrare nel negozio Cash and Carry Metro. Durante il controllo, il 33enne, dapprima si è rifiutato di fornire le proprie generalità per poi dichiarare false attestazioni riguardo l’identità ed opporre resistenza strattonando gli operanti al fine di evitare accertamenti più approfonditi. I carabinieri, con non poche difficoltà, lo hanno boccato e denunciato in stato di libertà. Nessuno ha riportato lesioni. Il soggetto era stato già autore di simili gesti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 23 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Coronavirus: nuovo caso a scuola, classe in quarantena

  • Detenuto per tentato omicidio ferisce un agente e scappa dal tribunale ammanettato: è caccia all'uomo in città

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 21 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 19 settembre 2020: le previsioni segno per segno

  •  Oroscopo Paolo Fox oggi 18 settembre 2020: le previsioni segno per segno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento