rotate-mobile
Cronaca Campi Bisenzio

Campi Bisenzio: travolge pedone, lo trascina sotto l'auto per centinaia di metri e poi se ne torna a casa

L'automobilista, rintracciato più tardi dai carabinieri, è stato arrestato per tentato omicidio. Gravissimo a Careggi il giovane investito. S'indaga sul movente

I carabinieri della stazione di San Piero a Ponti hanno arrestato per tentato omicidio stradale un automobilista di 56 anni per aver investito - pare volontariamente - un pedone di 38 anni che stava attraversando la strada, in zona Indicatore.

A seguito dell’urto, hanno ricostruito gli uomini dell'Arma, il pedone è rimasto incastrato sotto il veicolo ed è stato trascinato per diverse centinaia di metri. Ora è ricoverato in condizioni gravissime.

Immediato l’intervento della pattuglia dei carabinieri di San Piero a Ponti che, unitamente ai colleghi di Signa, è riuscita a ricostruire, anche grazie alle testimonianze di alcuni passanti, le circostanze dell’evento e ad arrestare l'automobilista.

La dinamica

Secondo i primi accertamenti dei militari, pare che l'automobilista, mentre percorreva via XIII Martiri, giunto all'altezza delle strisce pedonali si sia trovato davanti due pedoni che stavano attraversando.

I due avrebbero fatto cenno all'uomo di rallentare ma quest'ultimo, dopo aver effettivamente rallentato, avrebbe poi accelerato nuovamente e all'improvviso, investendo e poi trascinando uno dei due pedoni sull'asfalto.

L'arresto

Dopo accurate ricerche e, grazie a una attenta e puntuale valutazione degli elementi raccolti, i militari hanno poi individuato e arrestato il conducente dell’auto che, intanto, era rientrato presso la sua abitazione per poi contattare i carabinieri (che lo avevano già identificato).

Il pedone è attualmente ricoverato presso l’ospedale di Careggi e le sue condizioni rimangono molto critiche. Indagini in corso per risalire al movente della folle azione dell'automobilista.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campi Bisenzio: travolge pedone, lo trascina sotto l'auto per centinaia di metri e poi se ne torna a casa

FirenzeToday è in caricamento