Omicidio a Scarperia: bambino ucciso dal padre

Sul posto sono intervenuti i carabinieri

La scientifica dei carabinieri (foto d'archivio)

Omicidio nel comune di Scarperia. La vittima è un bambino, ucciso dal suo stesso padre al termine di una lite con la convivente. Il piccolo Michele, che il 3 settembre aveva compiuto 1 anno, è stato colpito a morte con un coltello poi rinvenuto nel giardino dell'abitazione.

A dare l'allarme è stata una parente. Sul posto il personale sanitario ha provato a rianimare il bambino ma in ospedale è giunto già senza vita. 

L'insano gesto è stato compiuto dal padre, Niccolò Patriarchi, 34enne pregiudicato, che nella vita lavora come programmatore informatico. L'omicidio sarebbe scaturito al termine di una lite con la compagna, impiegata 30enne, anch'essa pregiudicata, all'interno di un'abitazione di Via San Francesco. La stessa, ferita alla testa e agli arti, è stata condotta presso l'ospedale di Borgo San Lorenzo. Nel corso della lite era presente anche un'altra figlia della coppia, di 7 anni, che non ha riportato ferite.

Il 34enne è stato trovato sul posto in stato di shock e poi condotto in caserma dai carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Formaggio e uova richiamati per rischio contaminazione

  • Lavaggi in lavatrice senza sapone con le "sfere magiche": ecco la novità | FOTO

  • Incidente in via Nardi: scooter travolto da auto, 22enne gravissima

  • Best Bakery, la migliore pasticceria di Firenze è "Tuttobene"

  • Panico in Autogrill: sospetto Coronavirus per una donna cinese

  • Firenze, gli eventi da non perdere questo weekend

Torna su
FirenzeToday è in caricamento