rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Omicidio Kercher: Rudy Guede chiede uno sconto di pena e va verso la libertà

Amanda Knox e Raffaele Sollecito furono condannati a Firenze e poi assolti in Cassazione

Rudy Guede potrebbe tornare definitivamente libero. Lo riportano le agenzie di stampa dopo la conferma di Fabrizio Ballarini, legale del giovane ivoriano condannato per l'omicidio della studentessa inglese Meredith Kercher.

Sulla scarcerazione del giovane, che in carcere si è laureato e da circa un anno è stato affidato in prova ai servizi sociali di Viterbo dopo un primo periodo di semi libertà, si deve esprimere il magistrato di sorveglianza. Guede potrebbe ottenere altri 45 giorni di sconto sul fine pena previsto per il 4 gennaio 2022.

In caso di accogliemento dell'istanza, l'ivoriano tornerebbe subito libero in quanto il termine sarebbe già scaduto il 20 novembre. Guede ha già ottenuto 1.100 giorni di sconto di pena sui 16 anni di reclusione che gli sono stati comminati con il rito abbreviato.

Rudy Guede è l'unico condannato per l'omicidio di Meredith Kercher dopo che Raffaele Sollecito e Amanda Knox, condannati in Appello a Firenze, sono stati assolti in via definitiva in Cassazione.

Secondo la statunitense sarebbe stato proprio ed unicamente Guede l'assassino: "Rudy Guede? Non lo conosco, posso solo pensare su quello che so. So che ha ucciso Meredith e so che lui non ammette di averlo fatto e che punta il dito contro me e Raffaele. Cambia sempre versione per allontanarsi, soprattutto dopo essere stato arrestato. Penso che lui non si sia reso veramente conto delle conseguenze delle sue azioni. Era un uomo armato contro una donna senza arma, non deve essere per forza più complicato di così".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Kercher: Rudy Guede chiede uno sconto di pena e va verso la libertà

FirenzeToday è in caricamento