Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Via di Rocca Tedalda

Omicidio di via Rocca Tedalda: giudizio immediato per Lai

Fulvio Dolfi fu trovato morto il 16 luglio del 2020: ucciso con 22 coltellate. "Dal vicino di casa", sostiene l'accusa

La procura di Firenze ha chiesto e ottenuto il giudizio immediato per Bernardino Lai, il 75enne accusato dell'omicidio di Fulvio Dolfi, l'uomo trovato morto il 16 luglio del 2020 nella sua abitazione di via di via Rocca Tedalda.

Lai, imputato per omicidio con l'aggravante di aver commesso il fatto con crudeltà, dovrà comparire davanti al giudice il 25 febbraio prossimo.

Delitto di via Rocca Tedalda: indagine a fari spenti

Per l'accusa sarebbe stato lui a uccidere il suo vicino, colpendolo con 22 coltellate in varie parti del corpo, fino a provocarne la morte per dissanguamento.

Secondo quanto emerso, davanti agli inquirenti Lai sarebbe sempre rimasto in silenzio, senza spiegare il motivo del gesto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio di via Rocca Tedalda: giudizio immediato per Lai

FirenzeToday è in caricamento