Cronaca Via Carlo D'Angiò

Oltrarno: picchiano e derubano donna, arrestato

Il complice è ancora ricercato

E' stato individuato e arrestato uno dei ladri che la sera dello scorso 26 ottobre ha picchiato e rapinato una donna. Ieri i carabinieri di Oltrarno hanno arrestato, su disposizione del Gip del Tribunale di Firenze (Dott.ssa Antonella Zatini) e del pm Gianni Tei, un 45enne georgiano ritenuto responsabile della violenta rapina. 

Assieme a un complice si era introdotto nell'abitazione della donna: un appartamento al terzo piano di un palazzo in via Carlo D’Angiò. La signora era rincasata prima del previsto sorprendendo così i ladri che l'hanno picchiata. La donna aveva riportato lesioni guaribili in 5 giorni.

I due avevano rubato denaro e gioielli per un valore complessivo di 22mila euro.

I carabinieri sono riusciti a risalire a uno degli autori della rapina grazie ad un biglietto dell'Ataf ritrovato in casa della donna. Hanno capito il percorso che avevano fatto i due per arrivare a casa della donna ed acquisito le immagini delle telecamere di videosorveglianza che si trovano lungo quel tragitto. Gli uomini sono così stati riconosciuti dalla vittima. Parte della refurtiva è stata recuperata.

Il 45enne georgiano si trovava già nel carcere di Sollicciano per reati simili. Il complice, invece, è tuttora irreperibile e ricercato dai militari. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltrarno: picchiano e derubano donna, arrestato

FirenzeToday è in caricamento