Comunità del Forteto: tolti i domiciliari a Fiesoli, disposto l'obbligo di dimora

Per il fondatore della comunità per giovani disagiati è stato disposto l'obbligo di dimora nella propria casa e non più gli arresti domiciliari. Il pm l'ha considerato un errore

tribunale

Via gli arresti domiciliari a Rodolfo Fiesoli, il fondatore della comunità per giovani disagiati 'Il Forteto' di Vicchio nel Mugello, arrestato il 20 dicembre 2011 con l'accusa di violenza sessuale e maltrattamenti contro ospiti della struttura. Lo ha deciso il tribunale del riesame di Firenze che in alternativa ha stabilito un'altra misura, l'obbligo di dimora, che Fiesoli dovrà osservare nel comune di Pelago (Firenze) da dove non si deve allontanare. Finora, invece, il patron del Forteto era stato agli arresti domiciliari in una casa di Rosignano Marittimo (Livorno). Nel ricorso al riesame Fiesoli è stato assistito dagli avvocati Lorenzo Zilletti e Lucia Mininni che avevano fatto istanza per la revoca dei domiciliari. Nella discussione davanti al riesame il pm Giuliano Gianbartolomei si è opposto alla richiesta considerando un errore variare la misura. (Ansa)

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm: slitta la firma, tutti i dubbi delle Regioni

  • Coronavirus: possibili 'zone rosse' in Toscana

  • Montespertoli: si getta nel vuoto dopo una lite in casa, muore quindicenne

  • Nuovo Dpcm: Conte ha firmato, che cosa cambia da lunedì

  • Ristoranti, due locali di Firenze nella classifica dei migliori ristoranti di lusso

  • Coronavirus: nuovo record di contagi in Toscana, oltre 2.000 nuovi casi e 13 decessi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento