Novoli: mezzo chilo di marijuana e 8mila euro in banconote

Arrestati due giovani

Il weekend scorso i militari della guardia di finanza hanno tratto in arresto due venticinquenni per detenzione di mezzo chilogrammo di marijuana. I due ragazzi, un cittadino peruviano e un fiorentino, erano appena usciti da un appartamento della zona di Novoli quando sono stati fermati dai finanzieri.

Insospettiti dall’agitazione dei due, si è deciso un ulteriore accertamento, attraverso il quale è emersa la detenzione di un etto di marijuana e di quasi 8.000 euro in banconote di piccolo taglio.

Con l’ausilio di un’unità cinofila antidroga sono state effettuate le attività di perquisizione domiciliare, che hanno consentito di rinvenire altri 350 grammi di marijuana. 

Anche in considerazione dei precedenti penali di entrambi, i due soggetti sono stati tratti in arresto per detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio e messi a disposizione dell’autorità giudiziaria che, in attesa dell’udienza di convalida del provvedimento, ha disposto il loro trasferimento alla Casa circondariale di Sollicciano.

Marijuana: piantagione nell'orto

 
 
   

 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, altro caso sospetto a Firenze: il secondo tampone è positivo

  • Coronavirus, caso sospetto a Santa Maria Novella

  • Coronavirus: due i casi positivi in Toscana, dopo Firenze anche Pescia

  • Coronavirus: altri due contagiati a Firenze

  • Coronavirus: anche in Toscana nuove misure per chi torna dalla Cina

  • Coronavirus, Rossi: "No alla chiusura di scuole o stop ai concorsi"

Torna su
FirenzeToday è in caricamento