rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Cronaca

Novoli, imprenditori puliscono il quartiere da soli: "Invasi dalla sporcizia"

Lo sfogo dello chef Gaetano: "Ogni domenica costretti a rastrellare le strade". E i cittadini gli offrono aiuto

Hanno scelto Firenze per fare impresa al passo coi tempi. Uniscono un centro olistico alla cucina vegana: 50 metri quadri in un unico locale diviso in due. Loro sono una coppia e vivono a Novoli, solo che si sentono invasi dalla sporcizia. E' la storia di Gaetano e Ida, che per eliminare il sudicio lasciato dagli incivili hanno deciso il "fai da te": ogni settimana si dedicano alla pulizia della zona.

"Ho lavorato a Ravenna, poi ho gestito numerosi locali a Firenze",  racconta Gaetano, chef che negli ultimi anni si è specializzato nell'alta cucina vegetale. "Poi sono andato a Milano al Joia, con l’executive Sauro Ricci, fondato dal maestro Pietro Leemann, primo ristorante vegetariano europeo premiato con una stella Michelin".

"Adesso con la mia compagna, che lavorava a Londra, - aggiunge - abbiamo deciso di investire su Firenze con il nostro 'OlisticHouse': abbiamo comprato uno spazio in viale Guidoni e lei si occupa dei trattamenti olistici, io di cucina e per ora faccio attività a domicilio. Per ora ci siamo appoggiati ad Home Restaurant". Un modo di fare impresa che sta avendo una forte crescita, specialmente dopo lo scoppiare della pandemia. 

Gaetano però è infuriato per il modo in cui viene abbandonata la zona: "Non è possibile vivere e lavorare con la sporcizia sotto casa, - sottolinea - nessuno pulisce: ho scritto dieci volte ad Alia ma non hanno mai risposto. Ho scritto anche alla segreteria del sindaco ma nulla si è mosso. Vivo a Firenze da nove anni e ho vissuto anche in altre zone, mi piange il cuore vedere questa zona in queste condizioni".

Così, da oltre un mese ogni settimana si è organizzato da solo: ogni domenica dedica due delle sue ore libere a ripulire. E per strada trova di tutto: "Preservativi, mozziconi di sigarette, cartacce, plastica, bottiglie, divani abbandonati, materassi. Basta che mi affacci ed è uno spettacolo che si vede benissimo dalla finestra di casa mia", spiega. "Senza contare il degrado delle buche e della prostituzione che c'è in questa zona", prosegue. "E per dirlo io che sono napoletano...".

Novoli: sporcizia e degrado per le strade

Quando su Facebook ha postato il video in cui ripulisce la strada ha ricevuto tanti commenti e offerte di aiuto. "Tanta gente mi vuole dare una mano", spiega. E così, quella che è una mancanza da parte dell'amministrazione potrebbe trasformarsi in un esempio di autogestione della pulizia stradale.

"Avendo vissuto in Emilia Romagna sono molto legato alla sostenibilità - dice - la notte Novoli diventa uno schifo. Io personalmente continuerò a ripulire la zona e continuerò a immortalare mentre lo faccio. Cerco di essere un cittadino onesto - conclude - e spero che questo mio appello serva a migliorare la situazione". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novoli, imprenditori puliscono il quartiere da soli: "Invasi dalla sporcizia"

FirenzeToday è in caricamento