Coronavirus: accompagna il figlio a scuola senza mascherina, multata

L’episodio è accaduto davanti alla primaria Colombo. Il ringraziamento delle altre mamme agli agenti per l’intervento a tutela della salute delle persone presenti

Foto di AllgyerDaniel da Pixabay

Ieri mattina è scattata la prima multa dall'inizio dell'anno scolastico per il mancato utilizzo della mascherina. È successo davanti alla primaria Colombo durante i controlli davanti alle scuole per verificare il rispetto delle regole per prevenire il contagio. 

Una pattuglia del distaccamento di Rifredi ha fermato una donna senza mascherina che stava accompagnando il figlio a scuola. Gli agenti l’hanno invitata quindi a indossare il dispositivo di protezione prima di proseguire verso l'ingresso dell’istituto. Ma la donna, una trentenne, ha iniziato protestare rifiutando in maniera decisa di rispettare le norme aggiungendo che l'obbligo di indossare la mascherina non è una legge valida ma solo un decreto e quindi non può imporre niente. Tutto questo, precisa il Comune, mentre si dirigeva verso le altre mamme facendo assembramento. Gli agenti hanno ripetuto l’invito più volte, senza risultato: la donna è rimasta ferma sulle proprie convinzioni mettendo in difficoltà anche le altre mamme presenti. A questo punto la pattuglia non ha potuto fare altro che invitare le persone ad allontanarsi dalla donna senza mascherina e, di fronte al suo ennesimo rifiuto, ad elevare la sanzione da 280 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus: come è andato il primo giorno di scuola 

La vicenda non però è finita. Una volta concluso il servizio, gli agenti sono stati avvicinati da alcune mamme presenti davanti alla scuola che li hanno ringraziati per il loro operato a tutela della sicurezza e della salute pubblica. In particolare è stato apprezzato il comportamento tenuto dagli agenti di fronte all’atteggiamento polemico della 30enne e il loro intervento provvidenziale: hanno aggiunto che il comportamento della donna le stava mettendo in difficoltà anche con i bambini che non capivano come mai, diversamente dagli altri, non indossasse la mascherina. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Ministero e Iss: "Toscana a rischio lockdown, è nello scenario 3". Ipotesi chiusure scuole e tutte attività sociali, culturali e sportive

  • Coronavirus: nuovo Dpcm nelle prossime ore. Verso la chiusura di palestre e centri estetici, confermato il "coprifuoco"

  • Coronavirus, impennata di nuovi casi: 755 in Toscana 263 a Firenze  

  • Verso un nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre

  • Coronavirus: possibili 'zone rosse' in Toscana

  • Incidente stradale in viale Belfiore: auto contro scooter, un ferito grave / FOTO

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FirenzeToday è in caricamento