Novoli, pugni per un cellulare: 15enni aggrediti e derubati

In zona universitaria, poco dopo l'ora di cena

Due ragazzini di 15 anni aggrediti in piazza Principe Machiavelli, all'interno della zona universitaria di via Forlanini a Novoli, uno colpito con due pugni, al volto e allo stomaco.

L'aggressione è avvenuta due sere fa, sabato 6 gennaio, l'episodio è riportato questa mattina dai quotidiani La Repubblica e La Nazione.

Tre giovani, sui 18 anni, di origine nordafricana, come descritti più tardi dagli stessi 15enni alla polizia, si sono avvicinati ai ragazzini chiedendo ad uno di loro di consegnare il cellulare.

Al rifiuto, sono partiti due pugni, al volto e allo stomaco. Il 15enne colpito è stato poi obbligato a dare all'aggressore 10 euro per riavere indietro il cellulare, con il quale è stata avvisata la polizia.

Gli agenti, secondo quanto scrive La Nazione, cercano tre giovanissimi di origine nordafricana, descritti con un'età intorno ai 18 anni e una statura di circa 1 metro e 75. Sul posto anche il 118, alla fine per fortuna il 15enne colpito non ha avuto bisogno di cure mediche.

Al vaglio anche le telecamere della zona. Nella notte di Capodanno una violenta aggressione avvenne in piazza della Repubblica. Alcuni quotidiani mettono in collegamento i due fatti, ma, come confermano fonti di polizia, non c'è alcun elemento disponibile per affermare che gli aggressori siano gli stessi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Giani: "La Toscana torna arancione dal 4 dicembre"

  • Coronavirus, Giani: “Con questi numeri Toscana gialla o arancione”

  • Coronavirus: Giani preme per anticipare il ritorno in zona arancione (e gialla)

  • Coronavirus: nuova ordinanza in Toscana  

  • Natale: 6 libri ambientati a Firenze da mettere sotto l'albero

  • Ex Panificio Militare: i lavori per la nuova Esselunga slittano ancora

Torna su
FirenzeToday è in caricamento