menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

2018: mese per mese i fatti più importanti di Firenze

La tragica scomparsa di Astori e l'uccisione di Duccio Dini. Ma anche l'inaugurazione della linea 3 della tramvia e il Professor Conte a Palazzo Chigi

La tragica scomparsa di Astori

E' probabilmente la notizia del 2018 che ha segnato maggiormente la città di Firenze. Il 4 marzo, nel corso della notte precedente la gara che la Fiorentina avrebbe dovuto giocare a Udine, Davide Astori muore nel sonno nell'hotel del ritiro. Un fatto straziante che lascia sconcertato il mondo del calcio, che decide di fermare tutte le partite. 

Firenze si unisce in modo fortissimo al dolore per il capitano viola, che lascia la compagna e la figlia di appena due anni. Quattro giorni dopo i funerali in Santa Croce, in cui Firenze partecipa al lutto mostrando tutto il suo calore. E infine, l'ultimo colpo di scena con la riapertura dell'indagine per omicidio colposo e due medici indagati.

Il giorno dopo la tragedia di Astori un altro fatto ha sconvolto Firenze. Il 5 marzo infatti il venditore ambulante senegalese di 54 anni Idy Diene è stato ucciso a colpi di pistola sul ponte Vespucci dal pensionato fiorentino Roberto Pirrone. Prima dei funerali oltre 10mila persone hanno sfilato in corteo in centro in ricordo dell'uomo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FirenzeToday è in caricamento